Gratis
MassimoL.it

Utilizzare due sistemi operativi con un solo computer

Descrizione guida
Come installare su un PC due sistemi operativi
Autore guida
Andrea Beggi
Sezione guida
Tecnologia
 

Vuoi provare Linux, magari Ubuntu, del quale senti parlare così bene, ma non ti va di pasticciare l’installazione di Windows. Linux e Windows convivono bene sullo stesso disco fisso, ma per farlo ci vuole un boot manager, per scegliere all’avvio quale S.O. caricare. Ma è difficile da togliere, se si vuole tornare alla situazione iniziale.
Come fare?
Ormai non è difficile venire in possesso di un vecchio disco fisso, magari smontato da un catorcio che nessuno usa più. Va bene anche un’unità da 4 giga, tanto vogliamo solo fare un po’ di prove per vedere se ci piace il pinguino. A proposito: quando butti via un PC, tieni sempre i dischi fissi, il CD-ROM, i cavi e la ram.
Per l’operazione si suppone che tu abbia almeno un canale IDE libero. Ne hai almeno 4, quindi tra disco fisso originale, DVD e CD-RW (o DVD-RW), uno rimane.
Adesso arriva il bello: togli il tuo disco originale, metti l’altro, e installaci Linux (è facile, ormai). Quando hai terminato l’installazione, rimetti il disco originale e monta anche l’altro.
Spiega tecnica: la tua motherboard ha almeno due canali a cui collegare dischi e CD, ciascuno dei quali può pilotare due periferiche, dette “master” e “slave”. Quindi 4 periferiche sono: 2 sul canale primario, una master e l’altra slave, e 2 sul canale secondario (sempre master e slave).
Trova un connettore libero, e collegaci il disco con Linux. Se allo stesso cavo c’è collegata già un’altra periferica, trova i ponticelli sul disco e spostali per impostare la modalità slave (c’è lo schema sul disco), altrimenti se è da solo lascialo master.
A questo punto, al riavvio il PC dovrebbe riconoscere entrambi i dischi. Per scegliere quale sistema operativo caricare, devi entrare nel bios (di solito si preme “Canc” all’accensione), e cercare la sezione “Boot”. Da lì puoi scegliere da quale disco fisso deve partire il PC. Scegli quello che vuoi e esci dal bios salvando.
Finché non ripeti l’operazione, il PC continuerà a partire dal disco che hai impostato.
Tutto ciò ti permette di togliere in qualunque momento il disco di prova, senza che l’installazione di Windows sul disco principale venga in qualche modo danneggiata.



Chiudi


Sinonimi
Traduttore latino italiano
Animoticon gratis
Chat senza iscrizione